BENVENUTI SITO 3

US Ancona: Francesco Mezzoni si presenta

Francesco Mezzoni, è il terzino destro dell’Ancona di quest’anno. Il difensore, che nasce a Roma il 27 maggio del 2000, è sbarcato sotto il Guasco con la formula del prestito. Il proprietario del suo cartellino è il Napoli, club che ripone molta fiducia su di lui. Adesso è un esterno basso, ma fino a poco tempo fa veniva impiegato nel tridente d’attacco. Con i partenopei, per esempio, tra campionati, coppe nazionali e Youth League, ha messo assieme qualcosa come 76 presenze, condite da 4 gol e 11 assist. Un giocatore di fascia molto temuto, tra i migliori in circolazione nel suo ruolo. I punti di forza di Mezzoni sono potenza fisica, corsa e attacco dello spazio. Da più di una settimana i dorici sudano a Cascia per mettere benzina sulle gambe: “Sta andando tutto bene – ha detto -, siamo un gruppo formato da calciatori giovani e forti. Questa è la fase di conoscenza, necessaria per costruire un gruppo solido. Si suda, si fatica si lotta: anche durante le vacanze, nonostante siano state lunghe, mi sono allenato per farmi trovare pronto. Tutto sta andando per il verso giusto. Il nostro girone? Sarà bello e competitivo come sempre, le altre compagini si stanno rinforzando ma noi non dobbiamo guardare agli altri”. Mezzoni in biancorosso, ha ritrovato Martina e Di Massimo. Con loro era stato a Pistoia. “Con il primo ho vissuto in casa tutto l’anno nell’esperienza toscana – ha proseguito -, con “Dima” ci conosciamo da tempo. Felice di averli ritrovati”. Mezzoni ama la lettura e scoprire posti nuovi, un ragazzo con la testa sulle spalle con degli obiettivi da raggiungere. Per rimanere nel mondo del calcio, quando un giorno appenderà le scarpette al chiodo, si è iscritto all’indirizzo universitario di Scienze Motorie Sportive. Poi certo, nei pensieri c’è anche quello di tornare al Napoli, dove il suo punto di riferimento è Di Lorenzo: “Questo è un sogno, ma chissà, magari un giorno…”.