SITO BANNER ALTO 1

SETTORE GIOVANILE: FOCUS SULL’UNDER 11, PAROLA A MISTER CONTI

Michele Conti è l’allenatore dell’Under 11 e il tecnico in seconda dell’Under 12. Con lui abbiamo fatto il punto della situazione.

Essendo al secondo anno nel settore giovanile dell’Ancona, come stai vedendo la crescita strutturale, organizzativa e logistica del vivaio?

“La crescita è costante e continua, dovuta al grande lavoro che fanno tutte le persone che sono nella macchina organizzativa. Sto notando, giorno dopo giorno, che sta nascendo uno “stile Ancona”, ben riconoscibile a chi ci osserva dall’esterno. Questo aspetto fa bene all’ambiente, la società sta facendo un grande sforzo”.

Come vedi il percorso dell’Under 11 nell’affrontare il torneo autunnale e l’ormai prossima fase primaverile da sotto età?

“La categoria è composta da dei ragazzi che si trovano a lavorare insieme per la prima volta, è tutto nuovo. Quindi, il primo obiettivo, è stato quello di conoscersi per imparare gli atteggiamenti da tenere da giocatori dell’Ancona. E’ un percorso che richiede tempo. Tuttavia, nella fase autunnale, la crescita si è vista ed i ragazzi iniziano ad adeguarsi alle richieste. Ci sono state buone partite, siamo sicuri che nella fase primaverile raccoglieremo di più. Lavorare sotto età ci ha aiutato a velocizzare la crescita. Ci ritroviamo davanti a delle squadre che a livello fisico e atletico hanno qualcosa più di noi. Questo ci costringe a velocizzare le scelte. L’attività viene svolta insieme al mio staff: ci tengo a ringraziare il preparatore motorio Riccardo Farabollini e Alessio Messi, l’allenatore dei portieri. Ci lega un rapporto di campo, ma anche umano”.

Quali sono gli obiettivi su cui il club ha chiesto di lavorare?

“Ci è stato chiesto di fare qualità e di valorizzare le potenzialità dei nostri ragazzi. Sul lato tecnico, il desiderio è quello di creare giocatori con determinate caratteristiche, che riconoscano i principi fondamentali sia a livello individuale che collettivo. E che abbiano, infine, pure il senso di appartenenza verso il club e la maglia”

Cosa significa per un bambino vestire la maglia dell’US Ancona?

“E’ una grande gioia, che è poi lo scopo di questo bellissimo gioco. Dare gioia a chi pratica, ma anche a chi lo vede. I bambini, spesso, hanno la possibilità di stare a contatto con i giocatori della prima squadra. Deve essere uno stimolo in più per provare ad emergere”.