SITO BANNER ALTO 1

SERIE C NOW 2023-24: ANCONA-FERMANA 2-1

Ancona-Fermana 2-1
ANCONA (3-5-2) Perucchini; Marenco (dal 17’ st Pasini), Cella, Mondonico; Clemente, Saco (dal 1’ st Gatto), Prezioso (dal 34’ st Vogiatzis), Basso, Martina (dal 45+1’ st Radicchio); Moretti (dal 17’ st Giampaolo), Spagnoli All. Colavitto
FERMANA (4-4-1-1) Borghetto; Heinz, Fort, Santi, Carosso (dal 16’ st Petrelli); Malaccari (dal 16’ st Pistolesi), Scorza (dal 38’ st Gianelli), Misuraca, Petrungaro (dal 38’ st Condello); Giovinco (dal 11’ Marcandella); Sorrentino All. Protti
ARBITRO Zoppi di Firenze
RETI 2’ st Spagnoli, 7’ st Spagnoli, 45’ st Sorrentino
NOTE ammoniti Heinz, Saco, Malaccari, Marenco, Prezioso, Basso, Spagnoli, Mondonico, espulsi Andreatini, Colavitto, Misuraca, angoli 5-4, recupero 4’ e 5’, spettatori 4428 (di cui 168 ospiti), incasso 11.951,59 euro

ANCONA – Il derby tra Ancona e Fermana, sfida valevole per la trentesima giornata del campionato di Serie C, Girone B, lo decide Spagnoli. La doppietta del numero nove biancorosso, arrivata nel giro di cinque minuti a inizio ripresa, permette all’Ancona di portarsi a casa – con il risultato di 2-1 – una gara molto tesa nel primo tempo, con le proteste della Fermana per la mancata espulsione di Saco (espulso il ds Andreatini) e poi per il cartellino rosso nei confronti dell’allenatore dorico Colavitto per una spinta nei confronti del centrocampista gialloblù Misuraca. Dopo i due gol in rapida successione del bomber dell’Ancona (che nel finale viene ammonito da diffidato e salterà, dunque, la trasferta di sabato contro il Perugia), la Fermana reagisce solo nel finale, con il gol che accorcia le distanze firmato da Sorrentino, e si deve arrendere alla sconfitta. I dorici escono così dalla zona playout, portandosi a quota 33 punti.