SITO BANNER ALTO 1

SERIE C: IL COMMENTO DI CAMIGLIANO

Ieri sera Agostino Camigliano è intervenuto a Radio Tua, nel corso di Puntobiancorosso. Il difensore, all’ Ancona durante la sessione invernale di mercato, ha detto: “Sono arrivato consapevole di approdare in una società forte e con un progetto ambizioso, ed è quello che ho riscontrato con il trascorrere dei mesi. All’inizio siamo partiti molto bene con mister Colavitto, poi è arrivata la flessione. Con Donadel siamo riusciti a ricompattarci, disputando i playoff nella maniera giusta. Credo che si sia notato anche dall’esterno”. Il contratto di Camigliano scadrà a giugno del 2025. “Una scelta che rifarei, ad Ancona mi trovo veramente molto bene. Donadel? Ha fatto molto in poco tempo, valorizzando la rosa, facendo sentire importante tutto il gruppo. Felice di averlo conosciuto”. L’argomento è poi scivolato sulla partita di Lecco. “I lombardi potevano segnarci solamente su palla inattiva, non ricordo altre occasioni pericolose per loro. Il rammarico di essere usciti persiste, inutile negarlo. Senza aver perso oltretutto, con due pareggi. Avevamo messo in conto questa evenienza, alla luce del posizionamento maturato durante la stagione regolare. Tuttavia, ci ha fatto capire che potenzialmente eravamo forti, siamo forti. L’anno prossimo? Sarà sicuramente stimolante, poi vedremo come sarà definito il girone. La nostra base è valida, in estate arriveranno altri giocatori, sarà nostro compito accoglierli ed inserirli. Proveremo a fare un torneo importante”.