SITO BANNER ALTO 1

GUBBIO-ANCONA: IL COMMENTO DI MISTER COLAVITTO

GUBBIO – Al termine della partita, ha parlato in conferenza stampa, mister Colavitto: “Questo pareggio ce lo teniamo stretto – ha detto il tecnico biancorosso -. Volevo regalare la vittoria ai nostri meravigliosi tifosi che ci hanno accompagnato anche oggi in questa trasferta sostenendoci dall’inizio alla fine. La gente di Ancona ci aveva raccomandato di metterci il cuore in campo, lo abbiamo messo. Ci prendiamo il punto che andremo comunque ad analizzare perché qualcosa si è sbagliato anche oggi. Nel primo tempo dovevamo trovare il gol, il focus sarà proprio su questo. Il 3-5-2? Non è una novità per me, non è la prima volta che lo applico. In allenamento si provano tante situazioni, ma più dello schieramento mi interessava l’atteggiamento. Il confronto di sabato con i tifosi? Sono stato favorevolmente sorpreso della parole utilizzate, i ragazzi pure lo hanno riconosciuto. Qui c’è un patrimonio da mantenere che è quello di conquistare la salvezza il prima possibile. E’ un’annata particolare, non è stato messo fieno in cascina prima occorre farlo adesso. Si sta ricreando un clima sereno all’interno dello spogliatoio, ma non abbiamo fatto ancora nulla: testa bassa e lavorare. Paolucci? E’ un giocatore importante, sia lui che Gatto, non li ho visti nel pieno della forma. Solitamente non parlo mai dei singoli ma vorrei spendere frasi di elogio per Basso, mi è piaciuto molto. Energe? Mi sarei augurato che mettesse più forza su quel pallone, non so è entrato o non è entrato, credo che la tecnologia aiuterebbe tanto gli arbitri. Non dico il Var, ma almeno la goal-line technology”.