SITO BANNER ALTO 1

FOCUS UNDER 11: INTERVISTA A MISTER CANONICI

ANCONA – Niccolò Canonici è uno degli ultimi allenatori che sono entrati a far parte della numerosissima famiglia biancorossa. Dirige la squadra dell’Under 11, ma è anche collaboratore tecnico dell’Under 7. Tra allenamenti e tornei da preparare in questa fase dell’anno, abbiamo fatto il punto della situazione.

Prima stagione nel settore giovanile dell’U.S. Ancona, che ambiente hai trovato?

“Ho trovato un’ambiente tanto professionale, uno staff preparato. Ottima è l’intesa con i colleghi delle altre categorie, ragazzi eccezionali che mi permette di crescere ogni giorno”.

Essendo la tua prima esperienza in un club professionistico, com’è cambiato il tuo lavoro quotidiano?

“E’ cambiata la routine, c’è un continuo confronto con lo staff per la programmazione delle sedute. Interessante il report di ogni partita che permette di valutare ancor meglio i progressi dei ragazzi”.

Quali sono le richieste dell’area tecnica?

“Ad inizio anno sono stati fissati principi ed obiettivi che rispecchiano la filosofia della società. E’ compito di noi tecnici farli apprendere ai ragazzi attraverso sedute dove i tempi morti non esistono. La richiesta a livello tecnico e cognitivo è sempre più elevata e grazie ai miei due collaboratori, Paci per l’area motoria e Falcionelli per l’area portieri, posso dire che siamo sulla strada buona”.

Come procede la stagione dell’Under 11? Soddisfatto del percorso che stanno facendo i ragazzi?

“Stagione molto positiva per la crescita continua dei ragazzi che dimostrano costanza. Arrivano sempre prima agli allenamenti facendo richieste di accorgimenti tecnici e coordinativi. Siamo partiti subito con il piede giusto. Nei confronti abbiamo ben figurato contro il Parma, il Perugia e la Vis Pesaro. Sicuramente sono stato facilitato dal percorso che in questi anni i ragazzi hanno fatto con i precedenti allenatori (Troncon ,Gilio e Ciampichetti, nda). Domenica ci aspetta un altro bel test con il Pescara e la squadra non vede l’ora di confrontarsi”.